Angela Bellia
Agrigento, 16/08/1967
Alma Mater Studiorum – Università di Bologna
Dipartimento di Beni Culturali

Angela Bellia, dopo aver compiuto studi musicali, è infatti diplomata in pianoforte, Canto artistico e Canto didattico, si è laureata in Discipline dell'Arte, della Musica e dello Spettacolo presso l'Università di Bologna,dove ha conseguito il Dottorato di ricerca in Musicologia e Beni musicali. Ha svolto attività di studio e di ricerca presso l'Archäologisches Institut di Zurigo nell'ambito del Programma Marco Polo per la formazione all'esterodei giovani ricercatori dell'Università di Bologna. Il suo principale interesse di ricerca verte sull'Iconografia della musica antica, ed in particolare sulla coroplastica con raffigurazioni musicali in Sicilia, in Magna Grecia e nel Mediterraneo di età greca, e sulla relazione tra musica e rito nel mondo antico. Si occupa inoltre dello studio degli strumenti musicali e degli oggetti sonori in Sicilia e nell'Italia meridionale (IX-III sec. a.C.). È vincitrice del Premio di studio "Giuseppe Nenci" istituito dalla Scuola Normale Superiore di Pisa per la migliore tesi di dottorato dedicata a problematiche storico-archeologiche della Sicilia. Attualmente è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali di Bologna, sede di Ravenna.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto