Angela BELLIA
Consiglio Nazionale delle Ricerche
Istituto per i beni archeologici e monumentali (IBAM)
Angela Bellia Aracne editrice

L’attività di ricerca di Angela Bellia riguarda il settore delle Social Science and Humanities all’incrocio tra archeomusicologia e digital heritage. La natura interdisciplinare e intersettoriale del suo lavoro le ha consentito di ottenere una prestigiosa Marie Curie Individual Fellowship per il progetto di ricerca TELESTES, finanziato dal programma europeo Marie Skłodowska-Curie Actions. Grazie a questa opportunità ha lavorato all’Institute of Fine Arts della New York University.
Ha svolto attività di ricerca in Francia, Italia, Svizzera e negli Stati Uniti e insegnato nelle università italiane e nelle accademie e università europee della Lettonia, della Polonia e del Portogallo con il Programma Europeo Erasmus. È stata relatrice a un centinaio di conferenze e simposi in Europa (Austria, Belgio, Corfù, Francia, Germania, Grecia, Spagna), in Turchia, negli Stati Uniti (California, Florida, Massachusetts, New York) e in Canada.
Durante il percorso scientifico e accademico ha conseguito la laurea in Discipline dell’Arte, della Musica e dello Spettacolo e il Dottorato di Ricerca all’Università di Bologna, dopo aver completato gli studi musicali e ottenuto il Diploma in Pianoforte, Canto artistico e Canto didattico. Ha conseguito l’Abilitazione nazionale per l’insegnamento universitario come professore associato di Archeologia.
Per la sua attività scientifica ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra i quali il premio ITWIIN 2016 per la sezione "Donna Eccezionalmente Creativa" assegnato dall’Associazione Italiana Donne Inventrici e Innovatrici nella cornice del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Bologna e il premio speciale 2017 per i risultati innovativi nel campo dei beni culturali da EUWIIN, l’Associazione Internazionale per le donne innovatrici.
Recentemente ha ottenuto un’altra Marie Curie Individual Fellowship per il progetto di ricerca STESICHOROS. Come Marie Curie Researcher, svolge la sua attività all’Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto