Barbara Scapolo
San Giorgio delle Pertiche, 25/02/1976
Università degli Studi di Padova
Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Sezione di Filosofia

Barbara Scapolo si è laureata in filosofia all’Università di Padova ed è dottore di ricerca summa cum laude in Scienze della Cultura presso la Scuola Internazionale di Alti Studi di Modena (2005), con curriculum specifico in Filosofia. Dal 2006 è Assegnista di ricerca presso il Dipartimento fisppa (Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia applicata) dell’Università di Padova, dove collabora con la cattedra di Storia della filosofia contemporanea, e membro dell’Équipe des Études P. Valéry di Parigi (ITEM–CNRS). Ha ottenuto l’Abilitazione scientifica nazionale come professore universitario di II fascia in “Estetica e teoria dei linguaggi” e in “Filosofia morale”. Giornalista pubblicista, è membro della redazione della rivista «QuiLibri» e del comitato scientifico della rivista «Esercizi filosofici». Autrice di numerosi saggi (si ricordano qui i lavori su Il Libro di Giobbe, F. Nietzsche, M. Zambrano, F. Pessoa e le ricerche sui concetti “credito” e “fiducia”) apparsi su riviste nazionali e internazionali, ha pubblicato le monografie: Comprendere il limite. L’indagine delle choses divines in P. Valéry (Pellegrini 2007), Esercizi di de–fascinazione. Saggio su E.M. Cioran (Mimesis 2009); Leggere “Timore e tremore” di Kierkegaard (Ibis 2013). Ha inoltre tradotto e curato le seguenti edizioni italiane: di P. Valéry, Storie infrante (San Marco dei Giustiniani 2006), Lettere e note su Nietzsche (Mimesis 2010) ed Eupalinos o l’architetto (Mimesis 2011); di E. Cioran e P. Alechinsky, Vacillamenti (Mimesis 2011) e, di K. Löwith, P. Valéry. Tratti fondamentali del suo pensiero filosofico (Ananke 2012).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto