Elisabetta Piras
Cagliari, 08/04/1976


Nata a Cagliari nel 1976, intraprende nell'infanzia lo studio del pianoforte. Si diploma brillantemente al Conservatorio di Cagliari conseguendo parallelamente la Maturità Classica.Successivamente consegue il Diploma Triennale di Alto Perfezionamento Pianistico sotto la guida del M° Bruno Mezzena all' Accademia Musicale Pescarese, e in seguito partecipa ai corsi annuali di “Alto Perfezionamento Pianistico” all'Istituto Musicale A. Benvenuti di Conegliano (TV), dove nel 2001 vince una borsa di studio come migliore interprete solista. Nel 2002 vince la stessa borsa di studio in duo pianistico.Si perfeziona inoltre con altri maestri di fama internazionale come Bruno Canino, Elza Kolodin, Lesley Howard, Annibale Rebaudengo, per la didattica strumentale, e altri; si distingue in varie manifestazioni e festival tra cui “Musica Riva” (Trento), “Premio Musicale F.I.D.A.P.A.”(Pisa), “Ticino Musica” (Ascona, Locarno), dove nel 2000 viene scelta per incidere il CD “Serata BRAHMS”, “Oxford International Music Festival” (Oxford 2005), “Progetto Knowledge Innovation Technology Entertainment”, al Bioindustry Park del Canavese (Ivrea, dal 2005), “Piemonte in Musica” (2008) “Fiori della Musica” (Torino, 2010).Nel 2001 in occasione della mostra dedicata a Monet a Treviso, ha partecipato all'incisione di un CD con la casa discografica PHOENIX, con musiche in stile impressionista.Parallelamente alla carriera pianistica è impegnata nella ricerca musicologica, sia storica -in particolare sulla musica del secondo novecento-, sia sistematica -con particolare interesse per la psicologia e pedagogia della musica-, e nell'insegnamento del pianoforte e dell'educazione musicale. Si laurea in Discipline dell'Arte, della Musica e dello Spettacolo all'Università di Bologna con il massimo dei voti, con una tesi in Drammaturgia Musicale sotto la guida dei prof. Mario Baroni e Lorenzo Bianconi.Negli anni 2007-2008 ha frequentato la Scuola Superiore di Ricerca nel campo dell'Educazione Musicale dell'Accademia Filarmonica di Bologna e SIEM.Ha insegnato pianoforte ed educazione musicale in vari laboratori e in contesto curricolare di scuole private e statali; è diplomata in Didattica della Musica, quindi abilitata per la classe A031-A032,Tiene laboratori di musica in vari ambiti, tra cui la facoltà di Scienze della Formazione Primaria dell'Università di Bologna, in qualità di professore a contratto dal 2005, la facoltà di Psicologia della stessa Università, la Regione Emilia Romagna in qualità di formatore.Collabora con prestigiose istituzioni, tra cui l' “Archivio Maderna” di Bologna, “Nuova Consonanza” di Roma, “Centro Studi Ferruccio Busoni” di Empoli, con lavori musicologici sia di tipo divulgativo, quali programmi di sala, presentazioni di concerti e guide agli ascolti; sia di tipo scientifico, quali pubblicazioni e presentazione di relazioni a convegni nazionali e internazionali.Tra il 2008 e il 2009 è stata membro dei reviewers committee dei convegni ISME 2008 (Bologna) e SysMus08 (Graz), e del local organizing committee del MERYC09 (Bologna). Attualmente è presidente della Sezione Territoriale SIEM (Società Italiana per l'Educazione Musicale) di Bologna, e lavora in qualità di assegnista di ricerca per il 2009 e 2010 presso la biblioteca del Conservatorio G. Verdi di Torino. Nel 2009 ha organizzato e curato l'incontro internazionale di studi “Alchimia delle Arti: i Ballets Russes. Convegno di studi nel centenario 1909-2009”, 10-12 dicembre, Conservatorio di Torino. È Segretaria Nazionale della Società Italiana per l'Educazione Musicale.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto