Giorgio Comoglio
Torino, 18/11/1973
Politecnico di Torino
DAD - Dipartimento di Architettura e Design
Comoglio Architetti

Giorgio Comoglio (Torino 1973), si laurea nel 1998 in Architettura presso il Politecnico di Torino. Nel 2004 consegue il titolo di dottore di ricerca in Progettazione e Architettura Edilizia, presso il medesimo Politecnico.Durante gli anni accademici collabora con lo studio di Architettura e Arte Sacra di Padre Costantino Ruggeri a Pavia, dove impara l’arte delle vetrate artistiche legate a piombo.Nel 2000 apre lo studio Comoglio Architetti.Dal 2009 è docente del corso di laboratorio di progettazione architettonica nella Facoltà 2 di Architettura di Torino. Oggi insegna progettazione degli spazi urbani.Vince due concorsi nazionali con la tesi di laurea, arriva primo al concorso per opere d’arte nei cimiteri di Torino, secondo al concorso nazionale “Open living in container” per Tokyo Designer’s Week 2004.Nel 2005 riceve a Napoli la Targa d’Argento al “Premio Europeo di architettura Luigi Cosenza 2004” e a Torino due Targhe-Premio “Architetture Rivelate 2005” per la qualità del progetto e della realizzazione della Cappella feriale della Parrocchia S. Apostoli e dell’Università del Dialogo presso il Ser.Mi.G di Torino.Nel 2007 viene premiato dall’Ordine degli Architetti di Torino per “l’ingresso alla cappella del Ser.Mi.G” nel premio “Architetture Rilevate 2007”; nel 2008 è finalista per il recupero del complesso edilizio “Ex Casa Littoria” di piazza del Popolo a Chivasso.Nel 2009 riceve a Milano il terzo premio per il progetto di design Matitalia (150ItaliaCentoCinquanta) e la menzione al premio AIA “L’arte di Illuminare l’arte” promosso da Biffi Luce.Nel 2010 riceve la menzione per il design nel concorso nazionale “Riqualificazione di piazza V. Veneto a Mazzè” ed è vincitore della Rassegna Internazionale Giovani Architetti Italiani (Ventisette Trentasette).Espone i suoi lavori all’Expo 2010 di Shanghai, presso il padiglione Italiano.Nel 2011 riceve il secondo premio al concorso di design “laqualitàelostile” promosso da WTS Group. Nello stesso anno con il progetto Ex Sellerie è terzo classificato al premio Internazionale di Architettura “IntraLuoghi2010” e vince il premio “Architetture Rivelate 2011”.Diversi suoi progetti sono pubblicati su libri e riviste.Ha scritto per Giulio Bolaffi Editore il “Catalogo degli Architetti Piemontesi” e curato il libro “Sperimentare il progetto” edito dalla Celid.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto