Michele Giuseppe Vietti
Lanzo Torinese, 10,02,1954
Consiglio Superiore della Magistratura
Presidenza

Michele Giuseppe Vietti (Lanzo Torinese, 10 febbraio 1954) è un politico e avvocato italiano. Esponente dell'UDC, dal 29 luglio 2010 è componente laico del Consiglio superiore della magistratura e ha assunto la carica di vicepresidente il 2 agosto dello stesso anno.
Si laurea in Giurisprudenza all'Università di Torino nel 1977 e dal 1978 al 1987 collabora presso la prima Cattedra di Diritto Civile, nel 2005 è docente di Ordinamento Giudiziario, nel 2007/2008 docente di Diritto d'impresa; dal 2008 al 2010 docente di Diritto Societario comparato, è docente di Diritto Commerciale dal 2007 al 2011; ora docente di Diritto Commerciale e delle società quotate, presso la Faciltà di Giurisprudenza dell'Università LUMSA. Dal 1983 al 1989 è Vice Pretore a Rivarolo Canavese.
È stato Consigliere Comunale nella città di Torino dal 1990 al 1997, Consigliere di Amministrazione del Teatro Stabile di Torino e Consigliere di Amministrazione del Museo del Cinema di Torino.
Nel 1994 diventa per la prima volta deputato nel collegio di Chivasso ed è vice capogruppo del CCD, presidente del Comitato Pareri della Commissione Affari Costituzionali della Camera e componente della Giunta Autorizzazioni a procedere in giudizio.
È stato Presidente Regionale del Piemonte dell'Associazione Italiana Ospedalità Privata dal 1996 al 1997 e membro del Consiglio Nazionale della stessa associazione, componente del Consiglio Direttivo della sezione di Torino UCID (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti) e componente del Consiglio Direttivo dell’Associazione Provinciale della Proprietà Edilizia- Confedilizia.
È stato componente, dal 1998 al 2001, eletto dal Parlamento in seduta comune, del Consiglio Superiore della Magistratura dove è stato Presidente della XII Commissione (Regolamento) e Vice Presidente della I Commissione.
Nel maggio 2001 è rieletto alla Camera dei deputati (di Lanzo, Rivarolo, Cuorgnè).
Dal 2001 al 2005 deputato della XIV Legislatura, è sottosegretario di Sato al Ministero della GIustizia, presidente della Commissione Ministeriale di Riforma del Diritto Societario e Presidente della Commissione Ministeriale di Riforma del Diritto Fallimentare.
Dal 2002 aderisce all'Unione Democratici Cristiani e Democratici di Centro (UDC).
Nel 2006 è eletto alla Camera dei deputati nella circoscrizione Piemonte 1. È componente della Commissione Giustizia.
Nel 2007 viene eletto Vice Segretario Nazionale UDC.
Nel 2008 viene riconfermato alla Camera dei deputati e viene eletto Presidente Vicario del Gruppo Parlamentare Udc.
Nel luglio 2010 viene eletto dal Parlamento componente del Consiglio Superiore della Magistratura.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto