Maria Antonietta FARINA COSCIONI
Vetralla, 05/12/1969

Istituto Luca Coscioni
Maria Antonietta Farina Coscioni Aracne editrice

Maria Antonietta Farina Coscioni è nata a Vetralla (Viterbo) il 5 dicembre 1969.
È deputata radicale eletta nelle liste del PD nella XVI legislatura, segretario della Xll Commissione Affari Sociali e tra i soci fondatori nel 2002 della Associazione che porta il nome del marito Luca Coscioni con cui ha condiviso tutte le fasi della sua lotta per la libertà di ricerca scientifica. È Presidente Onorario dell' Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica.
È stata Presidente di Radicali Italiani, membro della Commissione ministeriale SLA (Sclerosi laterale amiotrofica) istituita dal Ministero della Salute Livia Turco, membro di Direzione della Rosa nel Pugno e del Comitato Nazionale di Radicali Italiani;
È stata relatrice in numerosi convegni scientifici e manifestazioni pubbliche e ha collaborato alla realizzazione del libro Il maratoneta, storia di una battaglia di libertà e del film-documentario Io Luca Coscioni.
È autrice del libro Matti in libertà - L'inganno della legge Basaglia Editori Riuniti 2011.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto