Tullio Francesco Bandini
Università degli Studi di Genova
Dipartimento di Medicina Legale, del Lavoro Psicologia Medica e Criminologia (DIMEL)

Nato a Genova nel 1938, specialista in Medicina Legale e Psicologia Clinica, è Professore Emerito di Psicopatologia forense presso l’Università degli Studi di Genova.Nel corso della sua carriera accademica ha diretto per molti anni l’Istituto di Criminologia e Psichiatria forense, la Scuola di Specializzazione in Criminologia Clinica, la Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica, la Scuola di Specializzazione in Medicina legale, il Corso di Perfezionamento in Psicologia Forense, il Master di II livello in Scienze Criminologiche e Psichiatrico forensi presso l’Università degli Studi di Genova.È stato presidente del Diploma Universitario in Servizio sociale e del corso di Laurea in Educazione professionale della medesima Università, nonché del Dottorato Internazionale di Ricerca in Criminologia presso l’Università LUDES di Lugano (Svizzera).Ha diretto numerosi corsi di formazione per assistenti sociali e per educatori professionali, in collaborazione con la Regione Liguria.Ha collaborato e collabora con numerosi Tribunali italiani ed ha ricoperto il ruolo di componente esperto presso il Tribunale di Sorveglianza di Genova dal 1976 al 2003.Ha collaborato per molti anni con il Consiglio d’Europa come delegato nazionale al Comitato Europeo per i problemi criminali ed ha fatto parte di numerose commissioni ministeriali e regionali per lo studio della devianza giovanile, della tossicodipendenza, del comportamento violento.In qualità di Professore Ordinario ha svolto insegnamenti di Psicopatologia forense, di Medicina Sociale, di Criminologia ed altre materie del gruppo disciplinare MED/43 (Medicina Legale) presso le Facoltà di Medicina, Giurisprudenza e Scienze della Formazione, nonché presso numerose Scuole di Specializzazione dell’Università degli Studi di Genova.È presidente onorario della Società Italiana di Criminologia, vice presidente della Società Italiana di Psichiatria Forense e vice presidente della Società Italiana di Psichiatria, Diritto ed Etica. È probo viro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Medicina Legale.È co-direttore responsabile della Rassegna Italiana di Criminologia, organo ufficiale della Società Italiana di Criminologia. Dirige la Collana monografica di “Medicina legale, Criminologia e Deontologia medica” edita da Giuffrè Editore.L’attività scientifica è documentata da circa 300 pubblicazioni personali. I temi principali della ricerca riguardano l’inserimento sociale degli ex detenuti, l’epidemiologia della devianza giovanile nella città di Genova, l’emarginazione dei minori nelle istituzioni totali, la identità personale dei giovani devianti, il fenomeno della violenza, gli effetti della separazione personale e del divorzio sullo sviluppo psicosociale dei figli, gli abusi sessuali sui minori, l’imputabilità e la pericolosità sociale del malato di mente autore di reato, i profili di responsabilità professionale dello psichiatra e dello psicologo forense, la valutazione del danno biologico di natura psichica.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto