Fabio ROIA
Milano, 29/05/1960
Tribunale di Milano
Sezione Autonoma Misure di Prevenzione
Fabio Roia Aracne editrice

Fabio Roia è magistrato dal 1986. Già sostituto procuratore presso la Procura ordinaria del Tribunale di Milano addetto dal 1989 al Dipartimento competente per i reati in danno di soggetti deboli (violenze e sfruttamento), è stato componente del Consiglio Superiore della Magistratura nella consiliatura 2006-2010 dove ha curato, in particolare, le relazioni internazionali fra le magistrature e le riforme in materia di giustizia. È stato relatore della prima risoluzione di indirizzo in materia di contrasto alla violenza domestica con indicazione e diffusione delle c.d. buone prassi da adottare (specializzazione, formazione, lavoro di rete) negli uffici giudiziari (anno 2008).L’esperienza giudiziaria maturata nel settore della tutela penale delle vittime di violenza è stata trasfusa in quella scientifica mediante la partecipazione, quale relatore, a numerosi corsi di formazione professionale, anche per magistrati, ed a convegni di risalto internazionale.È stato docente a contratto presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Facoltà di Psicologia, nel corso di Normativa a tutela dell’infanzia.
È stato componente della Giunta Esecutiva Centrale dell’Associazione Nazionale Magistrati e Segretario generale di Unità per la Costituzione, la corrente di maggioranza della magistratura associata.In ambito pubblicistico è stata svolta una collaborazione, quale opinionista, con diversi quotidiani nazionali sui temi sociali e della giustizia e con il blog del Corriere della Sera la 27 Ora.Attualmente svolge le funzioni di Presidente di Sezione presso il Tribunale di Milano nella sezione misure di prevenzione ed è componente, quale magistrato designato in rappresentanza di tutti gli uffici giudiziari della Lombardia al tavolo permanente in tema di “interventi di prevenzione, contrasto e sostegno a favore di donne vittime di violenza” istituito dalla Regione Lombardia, in attuazione della Legge Regionale 3 luglio 2012 n. 11.Recentemente ha pubblicato per FrancoAngeli editore il libro Crimini contro le donne, politiche, leggi buone pratiche un libro destinato a tutti gli operatori che si occupano della gestione dei casi di donne vittime di violenza di genere.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto