Giorgio VOGHERA


Giorgio Voghera è stato uno scrittore italiano noto, come romanziere e saggista, nella Trieste degli ultimi decenni del Novecento. Scrittore – discusso e controverso – di due libri fondamentali della letteratura italiana e della critica e storia letteraria, Il segreto (Torino, Einaudi, 1961) pubblicato come Anonimo Triestino e Gli anni della psicanalisi (Pordenone, EST, 1983), saggio sulla figura e l’opera, nella Trieste brulicante di primo Novecento, del dottor Edoardo Weiss, Voghera ha anche scritto piccoli divertimenti – non sempre riusciti – su temi cari alla letteratura mitteleuropea: l’ufficio, l’amministrazione, le pieghe sofferte della quotidianità. Il direttore generale, libro pubblicato la prima volta nel 1974 dalla triestina L’Asterisco, è un racconto agile, autobiografico, degli anni che Voghera passò alla RAS, della conoscenza che egli fece con il suo correligionario direttore generale.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto