Roberto Diodato
Università Cattolica del Sacro Cuore. Sede di Milano
Dipartimento di Filosofia

Roberto Diodato, laureato in Filosofia all'Università Cattolica di Milano nel 1982 e specializzato in Estetica all'Università degli Studi di Pavia nel 1985, è attualmente Professore associato di Estetica all'Università Cattolica dove insegna anche Filosofia delle forme simboliche. Si è prevalentemente occupato del rapporto tra estetica e ontologia indagando l'argomento in alcuni autori e correnti filosofiche dell'età moderna e contemporanea. Ha studiato dapprima l'estetica della neoscolastica mostrandone sia i legami concettuali con la metafisica tomista, sia i rapporti con le maggiori correnti dell'estetica del novecento. Quindi ha esplorato la filosofia di Spinoza facendo emergere la rilevanza, per il pensiero estetico moderno, della nozione di scienza intuitiva. Più di recente ha iniziato lo studio di due ulteriori modelli ontologici e del loro rapporto con l'estetica: quello leibniziano, che tanto ha contribuito alla nascita dell'estetica moderna, e quello bruniano, per il ruolo che vi svolge il concetto di "phantasia", categoria chiave della tradizione dell'estetica. Ultimamente, e proprio a partire dagli studi di estetica e ontologia classica e moderna, ha avviato una ricerca sul tema del virtuale e sulle sue connessioni con l’arte contemporanea.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto