Fabrizio Gay
Asti, 03/08/1963
Università IUAV di Venezia
Dipartimento di Culture del Progetto

Architetto, professore titolare di geometria descrittiva, disegno e rilievo architettonico all’Università Iuav di Venezia dove svolge attività scientifica come membro dell’Unità di Ricerca LISaV (Laboratorio Internazionale di Semiotica a Venezia).
Membro dell’Unione Italiana per il Disegno e dell’Associazione Internazionale di Semiotica Visiva, ha pubblicato inizialmente diversi studi sull'architettura italiana del Novecento – ambito tematico della sua tesi di dottorato di ricerca – e studi storici, tecnici e teorici sulle forme di rappresentazione nelle arti – in particolare i libri: “Intorno agli omolografi: strumenti e modelli per la geometria descrittiva” (Venezia 2000); “Fondamenti Geometrici del Disegno” (Padova 2001); “Tra forma e figura: tre seminari sulla rappresentazione” (Venezia 2004) – specificando progressivamente i suoi successivi contributi teorici e analitici sui temi dell’efficacia semiotica nelle arti dell’architettura e delle rappresentazioni.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto