Paolo BELARDI
Gubbio, 22/03/1958
Università degli Studi di Perugia
Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale (DICA)

Paolo Belardi (Gubbio 1958), laureato con lode in Ingegneria civile edile nel 1982 presso l’Università di Roma “La Sapienza”, è allievo di Vittorio De Feo e, attualmente, è professore associato nella Facoltà di Ingegneria dell’Università di Perugia, dove insegna “Composizione architettonica 1”, “Progettazione digitale” e “Laboratorio di Rilievo dell’architettura” nell’ambito del corso di laurea in Ingegneria edileArchitettura.
Ha insegnato anche “Disegno automatico” nella Facoltà di Architettura dell’Università di Roma “La Sapienza” e “Rilievo dell’architettura” nella Facoltà di Architettura della Seconda Università di Napoli. Dal gennaio 2013 è direttore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” Perugia.
È stato insignito di premi internazionali tra cui Leaf Interiors Design Awards (Berlino, 2013), San Marco Award (Roma 2012), Tecu Architecture Award (Monaco di Baviera, 2010), Premio Internazionale di Architettura Dedalo Minosse (Vicenza, 1999 e 2001), Premio Internazionale di Architettura Luigi Cosenza (Napoli, 1992 e 1998) e Premio Internazionale di Architettura Andrea Palladio (Vicenza, 1988 e 1989). I suoi progetti e le sue opere sono stati pubblicati sulle principali riviste specializzate (L’Architettura, L’Arca, Area, Casabella, d’Architettura, L’Industria delle Costruzioni, Materia, Parametro, Il Progetto) e sono stati esposti in mostre allestite ad Aqaba, Barcellona, Bilbao, Bogotà, Milano, Monaco di Baviera, Napoli, Novi Sad, Roma, Shanghai, Tokyo, Toronto e Zurigo. Ha tenuto lezioni e conferenze a Bratislava, Hanghzhou, Londra, Milano, Oxford, Pechino, Roma, Torino, Xian, Wuhu e Zagabria.
È autore di numerosi saggi monografici tra cui Der Reiz der Architektuzeichnung (Verlag Dr. Kovač, Hamburg 2014), Why Architects Still Draw (MIT Press, Cambridge Ma. 2013), Divinae proportiones. Il disegno euclideo dei ceri di Gubbio (EFFE Fabrizio Fabbri Editore, Perugia 2011) e Alessi Bernini Borromini. Tre rilievi investigativi (Officina Edizioni, Roma 2006). È membro del comitato tecnico-scientifico dell’UID_Unione Italiana per il Disegno e Socio corrispondente della DSPU_Deputazione di Storia Patria per l’Umbria.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto