Mario Caravale
Roma, 27/02/1939
Sapienza Università di Roma
Dipartimento di Scienze Giuridiche

Mario Caravale, storico italiano del diritto medievale e moderno, ha insegnato presso l’Università di Camerino (1971-75), presso la Facoltà di Scienze Politiche della “Sapienza” Università di Roma (1975-91) e presso la Facoltà di Giurisprudenza della medesima università (dal 1991). È stato direttore (1992-2010) del Dizionario Biografico degli Italiani edito dall’Istituto della Enciclopedia Italiana. I suoi primi studi hanno riguardato ordinamenti istituzionali medievali (Il regno normanno di Sicilia, 1966) e moderni (La finanza pontificia nel Cinquecento. Le province del Lazio, 1974) e lo hanno sollecitato a rivedere l’importanza storiografica tradizionale che usa anche per quelle epoche il modello teorico dello Stato (Lo Stato pontificio da Martino V a Gregorio XIII, in M. Caravale, A. Caracciolo, Lo Stato pontificio, in «Storia d’Italia», 1978). Attraverso la consuetudine e la prassi ha letto la complessa realtà medievale come molteplicità di ordinamenti originari che si affiancano e si completano tra loro e allo stesso tempo si legano alla scienza giuridica che li inquadra e li interpreta alla luce del diritto romano canonico (Ordinamenti giuridici dell'Europa medievale, 1994). Nelle sue ricerche più recenti ha studiato il rapporto tra diritti locali e diritto comune in tre diversi ambiti culturali europei (Alle origini del diritto europeo. Ius commune, droit commun, common law nella dottrina giuridica della prima età moderna, 2005).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto