0 0 0
George Bernard SHAW

George Bernard Shaw Aracne editrice

Critico, saggista e drammaturgo nato a Dublino nel 1856, George Bernard Shaw, vent’anni dopo, lascia la città alla volta di Londra per riunirsi alla madre. Nel 1879, in seno alla Zetetical Society, aderisce al credo socialista e ha modo di affinare le sue doti di oratore. Nel 1884 si unisce alla Fabian Society, associazione ispirata al socialismo riformista. L’anno successivo entra a far parte dello staff editoriale della “Paul Mall Gazette” per la quale recensisce opere letterarie. In quegli stessi anni si afferma altresì come stimato critico teatrale e musicale. Quando l’impresario teatrale William Archer introduce il dramma del norvegese Henrik Ibsen in Inghilterra, Shaw ne sostiene le scelte. La sua prima opera teatrale, Widowers’ House è del 1892. Seguiranno le Plays Unpleasant, le Plays Pleasant e le Three Plays for Puritans nonché, tra le altre, Major Barbara (1905), Pygmalion (1912) e Saint Joan (1923). Nel frattempo avrà sposato l’irlandese Charlotte Payne-Townshend, con la quale il sodalizio sarà anche intellettuale e letterario. Nel 1925 è insignito del Premio Nobel per la letteratura. Muore nel 1950, avendo espresso la volontà che la sua fortuna fosse devoluta ad una fondazione per la riforma della lingua inglese.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto