Leopoldo Gamberale
Roma, 01/09/1942
Sapienza Università di Roma
Dipartimento di Studi Greco-Latini, Italiani, Scenico-Musicali

Ordinario dal 1976, ha insegnato nell’Università di Bari, poi nell’Istituto Universitario Orientale di Napoli; dal 1986 nell’Università di Roma “La Sapienza”. Vicepresidente del Centro di Studi Ciceroniani e membro di numerose Accademie e Istituti scientifici. Presidente dell‘Associazione Italiana di Cultura Classica dal 2002 al 2007.
Fondatore (e attualmente membro del comitato scientifico) della rivista “Invigilata lucernis”. Direttore responsabile della “Rivista di Filologia e di istruzione classica” dal 2000 al 2008.
Ha studiato: l) La poesia latina di età tardorepubblicana e imperiale; 2) La letteratura del II secolo d.C., in particolare il cosiddetto movimento arcaizzante; 3) L‘epigrafia metrica greca e latina, con pubblicazione di testi epigrafici inediti; 4) Aspetti della presenza della cultura latina nell‘età moderna e contemporanea: Pasolini traduttore di Plauto, poesie di Carducci tradotte in latino da contemporanei del poeta, presenza del classico in poeti del secondo Novecento; 5) La storia della filologia classica (principi filologici di s. Gerolamo; storia degli studi classici nell‘Università di Roma dalla fine dell’Ottocento).
È stato fra i responsabili scientifici del Convegno virgiliano di Brindisi nel bimillenario della morte (1981), del Congresso internazionale La filologia greca e latina nel secolo XX (Roma 1984), del XII Colloquium Tullianum (Salamanca 2004), del XIII Colloquium Tullianum (Milano 2008), del convegno Per Scevola Mariotti. Dieci anni dopo (Sapienza - Università di Roma, 11-12 gennaio 2010). Ha ricevuto il Praemium classicum Clavarense il 18 dicembre 2009.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto